Bionicle Wiki ITA Wikia
Advertisement

"In un tempo prima del tempo, molto prima che un qualunque Matoran mettesse piede sull'isola di Mata Nui, vi era una città delle leggende. Ascoltate il primo racconto di Metru Nui..."

Turaga Vakama

Mysery of Metru Nui è il primo libro della serie BIONICLE Adventures e il primo del 2004. Introduce le avventure dei Toa Metru, incaricati di salvare la mitica città di Metru Nui dalla Morbuzakh.

Trama[]

Kapura vaga per i margini di Ta-Metru per assicurarsi che niente di importante sia rimasto indietro durante l'evacuazione dell'area. All'improvviso sente un rumore e nota quattro radici sbucare dal terreno e scuotere una vecchia fabbrica fino a farla crollare. Kapura, terrorizzato, ha appena assistito alla forza distruttrice della Morbuzakh. Altrove, un Matoran osserva una tavoletta dove sono incisi i sei Grandi Dischi e i nomi degli unici sei Matoran che sanno dove si trovino: NuhriiVhisolaTehuttiAhkmouOrkahm ed Ehrye. Chiede ad un misterioso essere a quattro gambe lì presente cosa debba fare e la creatura gli risponde che deve recuperare tutti i dischi. Il Matoran viene tranquillizzato che sarà pagato bene e, soprattutto, verrà lasciato in pace se farà come deve. Il Matoran chiede poi perché sia importante prendere i dischi da dei Matoran innocui, e la creatura gli risponde che il pericolo non sono i sei Matoran, bensì i sei nuovi Toa Metru. Questi sei Toa Metru, intanto, sono da poco stati trasformati in Toa nel Grande TempioVakamaNokamaWhenuaOnewaMatau e Nuju. Vakama subito dopo riceve una visione in cui vede che i Grandi dischi distruggeranno la Morbuzakh e scopre i nomi dei sei Matoran che sanno dove si trovino. Non essendoci tempo per informare Turaga Dume della cosa e continuando la Morbuzakh a distruggere porzioni della città, il team decide di dividersi per recuperare i dischi. Tutti i Matoran però vengono messi in pericolo o imprigionati da Ahkmou, il Matoran in combutta con i Cacciatori dell'oscurità, e questo complica la missione dei Toa. Nokama si reca a Ga-Metru e visita la casa di Vhisola, che però è vuota, ma trova il suo diario e scopre che Vhisola sa che lei adesso è una Toa e non ha gradito la cosa, perciò ha deciso di usare il disco per sé. Dopo aver attraversato di nascosto un condotto di Protodermis per superare alcuni Bordakh di guardia, Nokama raggiunge le Scuole di Ga-Metru e scopre che Vhisola è al corrente del potere dei dischi, in grado di distruggere la Morbuzakh, e questo conferma la visione di Vakama. Trova infine la Matoran sulla cima di un edificio, dove è corsa per sfuggire all'inseguitore a quattro gambe misterioso, e Vhisola, una volta salvata, accetta di aiutare Nokama. Vakama invece esplora Ta-Metru per trovare Nuhrii ed evita per poco di essere ricoperto da Protodermis fuso scagliato su di lui dalla Morbuzakh. Scopre inoltre, grazie ad un Kanoka, che la pianta odia il freddo. Viene informato da un Ta-Matoran che Nuhrii è andato alla ricerca di una Kanohi danneggiata e scartata, perciò si reca al Cantiere di bonifica del Protodermis, dove, dopo aver raccolto una tavoletta lasciata dal Matoran lungo la via, in cui afferma di voler usare il disco per forgiare una maschera dai grandi poteri, trova Nuhrii in una struttura pericolante e lo salva prima che la Morbuzakh possa attaccarli. Whenua intanto entra negli Archivi dopo aver avuto qualche problema con la guardia del posto e viene a sapere che a Tehutti, il Matoran che sta cercando, è stato offerto un Rahi proveniente da Po-Metru, probabilmente una truffa, e, consultato un archivista, si addentra in uno dei livelli più bassi e pericolosi della struttura per cercarlo. Viene subito attaccato da un Rahkshi, ma riesce a liberare un Muaka contro di lui e approfitta della situazione per portare in salvo Tehutti, che era caduto lì cercando il Rahi proveniente da Po-Metru che gli era stato offerto. Impaziente, Nidhiki, il Cacciatore oscuro che fino ad ora ha messo i bastoni fra le ruote ai Toa, presenta ad Ahkmou, che sta fallendo la missione, il suo compagno poco amichevole Krekka. Nuju entra nella casa di Ehrye e si reca quindi alla stazione Chute dove il Ko-Matoran si è recato poco prima. Viene informato da un guardiano delle stazioni Chute che Ehrye ha parlato con un Matoran di un altro Metru prima di recarsi in una Torre della conoscenza. Qui il Toa interroga uno scolaro, che lo informa di aver visto il Matoran salire sulla cima della torre. Nuju riceve poi un Cristallo della conoscenza e ne fa uso per generare una nuova torre, il cui numero è in diminuzione a causa della Morbuzakh. Trova poi Ehrye imprigionato fra dei blocchi di ghiaccio sulla vetta di un'altra torre, su cui qualcuno ha generato una crepa, e lo porta in salvo dopo aver sigillato la crepa con i suoi poteri. Nel frattempo Matau si ritrova dentro un Chute fuori controllo, sabotato da qualcuno poco prima, ma ne esce grazie ai suoi poteri sul vento. Si reca poi alle stalle di Ussal dove lavora Orkahm e mentre discute con un Le-Matoran che lavora lì legge l'agenda del ricercato e decrifra un messaggio in codice, scoprendo che il Matoran è in un settore del Moto-Hub che è stato devastato dalla Morbuzakh. Avuta la conferma da un Matoran che Orkahm si è recato lì, Matau trova una tavoletta col nome "Pewku", l'Ussal preferito da Orkahm, capendo che qualcuno deve aver attirato lì Orkahm con l'inganno. Trae quindi in salvo il Le-Matoran da un groviglio di cavi e scappa con lui dalla Morbuzakh. Onewa invece salva Ahkmou, nascosto sulla cima di una statua nei Terreni di costruzione, ma il Matoran chiama all'ultimo momento il nome "Nidhiki" e Onewa nota una misteriosa figura nascosta dietro la statua. Ahkmou allora fugge, ma il Toa lo ferma ad una stazione Chute e lo costringe a seguirlo prima che dei Vahki intervengano per fermare il caos che hanno scatenato. Finalmente, i Toa Metru si riuniscono al Grande tempio con i sei Matoran e, dai resoconti delle loro avventure, Vakama evince che fra i Matoran vi è un traditore. Onewa capisce che è Ahkmou, che sembra conoscere il misterioso Nidhiki, e propone di consegnarlo ai Vahki, ma Vakama pensa sia meglio tenerlo d'occhio ma farsi trovare da lui il disco. I Toa quindi si mettono all'opera per trovare i Grandi dischi.

Personaggi[]

Tutti, tranne i Toa Nuva e Takanuva, appaiono in un flashback che copre l'intero libro, ad eccezione di poche pagina all'inizio e alla fine.


Advertisement