Bionicle Wiki ITA Wikia
Advertisement

Web of Shadows è il nono libro della serie BIONICLE Adventures e il terzo del 2005. È la versione cartacea del film Bionicle 3 - Le ombre del mistero e come tale presenta eventi contemporanei o anche precedenti agli altri libri della serie.

Trama[]

Toa Metru fanno finalmente ritorno a Metru Nui per recuperare i Matoran ancora prigionieri nello Stadio, ma la città è devastata e invasa da Rahi di ogni genere. Vakama non sembra affatto intimorito e guida incautamente gli altri nelle grinfie dei Visorak, terribili Rahi che hanno conquistato tutta l'isola ricoprendola di tele. Vengono quindi chiusi in bozzoli e trasformati in Toa Hordika, esseri a metà fra Toa e bestiali Rahi. Sidorak, re dei Visorak, e Roodaka, sua vice-regina, intendono uccidere i prigionieri facendoli cadere dai bozzoli, sospesi presso lo Stadio, ma i Toa vengono salvati dai Rahaga, sei piccole creature che li aiutano a comprendere cosa siano diventati, spiegando che l'unica cura possibile è posseduta da Keetongu, un essere semi leggendario. I Toa tuttavia sono in disaccordo fra loro su come agire, soprattutto perché tutti rimproverano Vakama di averli guidati al disastro con la avventatezza. Vakama, irato, se ne va, e viene poi catturato da alcuni Visorak dopo che il suo Rhotuka viene reso inutilizzabile. I Visorak lo portano in segreto da Roodaka, che lo convince con le parole ad abbandonare la causa dei Toa, irriconoscenti, per abbracciare la sua. Intanto gli altri Toa e i Rahaga si dirigono al Grande tempio per cercare informazioni su Keetongu, ma i Toa preferiscono attendere all'esterno, mentre Norik e gli altri iniziano ad analizzare le iscrizioni presenti nel tempio al riguardo. Dopo aver avuto la dimostrazione di quanto i Visorak possano essergli fedeli e la certezza che, se accetterà, prenderà il posto di Sidorak (non al corrente del piano di Roodaka), Vakama accetta le proposte della vice-regina e si reca al Grande tempio, dove cattura tutti i Rahaga, lasciando solo Norik fra le macerie, e li porta come regalo a Sidorak, il quale accetta quindi di prendere il Toa come generale delle orde. Gli altri Toa, insospettiti, decidono poi di entrare nel Tempio e salvano Norik, da cui scoprono che Vakama li ha traditi per Roodaka. Nonostante ciò, i Rahaga hanno trovato importanti informazioni su Keetongu e il team allora si mette in viaggio fino a Ko-Metru, dove incontra il mitico Rahi. Keetongu accetta di aiutarli, anche se inizialmente non di curarli, e il gruppo viaggia quindi verso lo Stadio per sconfiggere definitivamente i Visorak e salvare Vakama. Mentre i Toa si presentano nell'arena, Sidorak, Roodaka e Vakama notano Keetongu avvicinarsi verso di loro dalla parete del Colosseo, perciò Sidorak e Roodaka partono per respingerlo, mentre Vakama viene attaccato da Matau, arrivato per farlo ragionare, ma lo costringe a combattere. Nel frattempo Sidorak non è in grado di colpire Keetongu con la sua lama, perciò Roodaka provvede a infliggergli un colpo delle sue Lame cacciatrici per farlo precipitare al centro dell'arena. I due vanno poi a controllare se sia ancora vivo e Roodaka abbandona Sidorak, che viene subito dopo ucciso dal Rahi, ovviamente vivo e infuriato. Vakama intanto comprende i suoi errori e torna dalla parte dei Toa, riunendosi ad essi nell'arena, dove poco dopo arriva Roodaka. Vakama allora rivela il suo cambio di casacca e ordina ai Visorak, in qualità di nuovo sovrano, di andarsene da Metru Nui, dopodiché tutti i Toa colpiscono Roodaka con il loro Rhotuka, sconfiggendola, ma involontariamente colpendo un frammento da lei posseduto della prigione di Protodermis di Teridax, che adesso è nuovamente libero. Nonostante ciò, i Toa sono vincitori e Keetongu accetta di curarli, convinto da Vakama. Il team, con l'aiuto di Keetongu e i Rahaga, provvede poi a caricare le Sfere Matoran su delle Aeronavi, che, guidate dai Toa, raggiungeranno Mata Nui. Qui i Matoran, finalmente liberi, troveranno una nuova vita sotto la guida dei Toa Metru, che per farlo diventeranno i Turaga.

Personaggi[]

Trivia[]

  • In un'appendice del libro è raccontata la storia dei Rahaga quando erano ancora Toa Hagah, narrata da Turaga Vakama, e delle loro vicende dopo la trasformazione causata da Roodaka.


Advertisement