Bionicle Wiki ITA Wikia
Advertisement

"Heh. Un combattente solo, ancora con la sabbia nelle sue orecchie, che sfida un Cacciatore di ossa? Ti sei preso un'insolazione, o sei semplicemente stupido?"

Fero a GreshSands of Bara Magna

Cacciatori di ossa sono una tribù di nomadi che risede nel deserto di Bara Magna.

Storia[]

I Cacciatori di ossa erano in origine Agori della Tribù della roccia, che si sono resi indipendenti ed hanno sviluppato una razza propria. Dopo che la frantumazione ebbe distrutto Spherus Magna, i Cacciatori dell'oscurità non accettarono di aderire al sistema dei duelli nell'arena e, per sopravvivere, divennero ladri, rubando cibo, armi o qualsiasi cosa capitasse loro. Di solito lo facevano attaccando le carovane che si spostavano nel deserto, il più delle volte senza lasciare sopravvissuti. A Roxtus, l'unico villaggio che non depredavano, spesso portavano Glatorian o Agori per venderli come schiavi. Alcuni Cacciatori di ossa furono attaccati e uccisi da Telluris e il suo veicolo, lo Skopio XV-1. Uno di loro sopravvisse abbastanza per informare del pericolo un gruppo di Glatorian ed Agori che era sulla via. In seguito i Cacciatori di ossa, sfruttando informazioni passate da Tuma, iniziarono ad assaltare le carovane nei pressi di Tajun, isolando il villaggio.

Raid contro Vulcanus[]

Tempo dopo i Cacciatori di ossa entrarono in possesso di una dettagliata mappa di Vulcanus grazie agli Skrall e iniziarono a progettare di eliminare il villaggio e i suoi abitanti. Fero, il comandante della spedizione, ricevette la mappa, ma la perse in seguito durante uno scontro con Gelu.

Cacciatori di ossa all'attacco

Riunì allora un gruppo di Cacciatori per prepararli ad attaccare il villaggio. Durante il viaggio, alcuni Cacciatori passavano il tempo cacciando Vorox per divertimento, venendo per questo ripresi da Fero. Questi non esitò ad uccidere un suo compagno che mise in dubbio la buona riuscita del piano. Il team tentò anche di rapire Ackar e Gelu, senza però riuscirci. Diversi Cacciatori che si erano accampati furono attaccati da Malum e i suoi Vorox, perciò formarono uno schieramento per respingerli. Furono però presi alle spalle da Ackar e Gelu, che ruppero le loro fila e scatenarono una battaglia. Alla fine i Glatorian si ritirarono, lasciando dietro di loro numerosi Cacciatori feriti. In seguito la banda di Fero tentò di entrare a Vulcanus tramite il Canyon di ferro, ma le numerose trappole predisposte dagli abitanti del villaggio devastarono il gruppo, costringendolo a ritirarsi. Fero decise comunque di proseguire l'attacco passando per il Mare di sabbia liquida. Riuscirono così ad eliminare la sentinella e ad attaccare Vulcanus, iniziando ad assaltare gli Agori. I Glatorian però accorsero sul posto e affrontarono i Cacciatori, costringendoli alla fine a fuggire dal villaggio.

Guerra Skrall[]

Un gruppo di Cacciatori tempo dopo si alleò con Tuma e sferrò un attacco contro Tajun, saccheggiandolo.

Fero insieme a Skirmix

Rimasero a sorvegliarlo dopo l'attacco, anche se alcuni di loro furono poi respinti da Ackar e un gruppo di Glatorian. Quando essi raggiunsero Tesara per annunciare che gli Skrall e i Cacciatori si erano alleati, i Cacciatori di ossa aiutarono Metus a rapire Kiina e Berix, che furono portati a Roxtus. Al villaggio arrivò poi Mata Nui, che per liberare i prigionieri affrontò in duello Tuma. Dopo la vittoria, scoprì che Metus aveva tradito gli Agori e a quel punto una gigantesca bestia composta de centinaia di Scarafaggi Scarabax arrivò a Roxtus, creando il caos fra gli Skrall e i Cacciatori. Poco dopo il villaggio fu attaccato da un esercito di Glatorian e Agori e i Cacciatori, vista la situazione, si ritorsero contro i loro stessi alleati che trovavano in fuga. Quando in seguito Mata Nui prese il controllo del Robot Prototipo, tentò di avvertire i Cacciatori, gli Skrall e i Vorox che dovevano cercare un rifugio al più presto. I Cacciatori tuttavia ignorarono l'avvertimento. Dopo la riformazione di Spherus Magna, i Cacciatori di ossa sono tornati a risiedere sul pianeta ed alcuni di loro si uniti ai Cacciatori dell'oscurità, organizzazione criminale dell'Universo Matoran guidata dall'Oscuro.

Abilità e caratteristiche[]

Un Cacciatore sul suo destriero

I Cacciatori di ossa sono per statura simili agli Agori, ma più forti fisicamente. Non appartengono alla stessa specie, ma sono comunque imparentati ad essi. Molti di loro usano destrieri della roccia come creature per spostarsi.

Strumenti[]

I Cacciatori di ossa portano solitamente Lanciatori Thornax e qualsiasi arma riescano a trovare o rubare.

Struttura sociale[]

Essendo stati esclusi dalla società di Bara Magna, i Cacciatori di ossa hanno iniziato a vivere nel deserto come nomadi, attaccando e depredando chiunque si trovasse nel loro territorio, e spesso uccidendolo. Non possiedono un leader generale, ma solo comandanti specifici di alcuni team.

Cacciatori di ossa conosciuti[]

Un team di Cacciatori di ossa

  • Fero
  • Tre dozzine di Cacciatori di ossa appartenenti al team di Fero
    • Almeno tre Cacciatori veterani
    • Un Cacciatore giovane, ucciso da Fero (deceduto)
    • Cinque Cacciatori uccisi dalle trappole poste nel Canyon di ferro (deceduti)
  • Un gruppo di Cacciatori che ha assaltato Tajun e poi sorvegliato il villaggio
  • Alcuni Cacciatori che hanno contribuito alla cattura di Kiina e Berix
  • Molti Cacciatori che hanno combattuto a Roxtus contro i Glatorian
  • Diversi Cacciatori attaccati da Telluris e il suo Skopio XV-1
    • Un Cacciatore scampato all'attacco che ha informato Kiina dell'assalto, morto poco dopo (deceduto)
Advertisement