Il Canyon dei Sussurri senza fine era una vasta area di Po-Metru.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Durante la Guerra tra i Toa e Cacciatori dell'oscurità, fu deciso da Lariska che il traditore Nidhiki avrebbe guidato i Toa qui con la scusa che vi fosse situata una base segreta nemica, dove un gran numero di Cacciatori dell'oscurità appostato sarebbe entrato in azione, mettendo fine al conflitto. Tuttavia Lhikan non si fidava più di Nidhiki, così preparò segretamente molti Toa ad agire, in caso di problemi. Durante l'agguato dei Cacciatori dell'oscurità, così, i Toa entrarono in azione e la gran parte dei nemici fu sconfitta. Nidhiki fu poi cacciato da Metru Nui.

Nidhiki e Krekka nel Canyon

Vari anni dopo il canyon fu posto sotto il controllo di un enorme numero di Zadakh, per impedire ai non autorizzati a non entrare nella Prigione dei Cacciatori dell'oscurità, le cui entrata era situata nei pressi del canyon. VakamaNokama e Matau giunsero qui, insieme ad un branco di Kikanalo per trovare gli altri Toa Metru e Lhikan, imprigionati dal falso Dume. Con l'aiuto del branco, i Vahki furono cacciati e Matau usò la sua Mahiki per eludere Nidhiki e Krekka, venuti alla ricerca dei Toa. Durante il Grande Cataclisma, il canyon fu gravemente danneggiato ed abbandonato per i successivi 1000 anni, quando però, grazie alla Lancia di Artakha, ogni danno fu riparato.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.