Advertisement
415px-The Fall of Atero Cover.png

"Vengono qui -- l'Arena Magna nella città di Atero -- per competere, parlare, condividere notizie e strategie di battaglia. Ma quest'anno, qualcuno che è venuto non se ne andrà mai più."

—Narratore

Comic 2: The Fall of Atero è il secondo fumetto della saga Glatorian.

Trama

Glatorian Tarix e Strakk si addestrano in vista del Grande torneo, che si terrà il giorno seguente. Tarix è nervoso e non vede l'ora di fare ritorno a Tajun, per proteggerla dai continui attacchi dei Cacciatori di ossa. Di sera invece Gresh si prepara nel deserto in presenza di Tarduk, che lo osserva allenarsi. In quel momento Malum arriva sul posto con alcuni Vorox e annuncia a Gresh che una "tempesta" è imminente. Il Glatorian però non lo ascolta e gli ordina di allontanarsi. La mattina dopo il torneo inizia ad Atero e si affrontano nell'Arena Magna Tarix e Strakk; mentre osservano lo scontro, i tre Agori RaanuMetus e Berix discutono dell'avvertimento di Malum, che Gresh ha riferito, e decidono di lasciare l'arena per uscire nel deserto e vedere se tutto ciò è in qualche modo collegato agli Skrall. Proprio in quel momento notano una tempesta di sabbia avvicinarsi, ma si rendono conto che l'uragano è composto proprio da un esercito di Skrall, che si sta rapidamente dirigendo verso Atero. Raanu dunque corre a fermare il torneo e Tarix organizza i Glatorian per una difesa disperata della città. Poco dopo Raanu aiuta gli Agori presenti a fuggire da Atero, quando uno Skrall tenta di sorprenderlo alle spalle. Per fortuna, Gresh arriva sul posto per salvarlo. Purtroppo, le forze nemiche sono troppe e troppo forti, e i Glatorian capiscono di non avere speranze, perciò fuggono anch'essi dalla città, che crolla a pezzi. In seguito Gresh, Tarix, Strakk, Metus, Raanu e Berix si riuniscono in una caverna, dove discutono dell'accaduto e della possibilità di cercare aiuto per contrattaccare ai danni degli Skrall.

Personaggi


I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.