"Vi siete mai chiesti come i Makuta riuniscano insieme le orde? Mettete questo cristallo a terra e verranno tutte, non importa dove possano essere, non importa quanto lontano."

PohatuToa Nuva Blog

Il Cuore dei Visorak era un piccolo, fluttuante cristallo d'oro che, se poggiato a terra, riuniva in quel punto tutti i Visorak esistenti in poco tempo.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il cuore dei Visorak venne creato da Makuta Chirox e poi utilizzato dalla Confraternita dei Makuta quando ne aveva bisogno. Il cuore venne poi posto nella Penisola di Tren Krom, dove venne recuperato con successo da Pohatu e Onua, durante il completamento delle missioni preliminari da portare a termine prima di poter risvegliare Mata Nui. Il cristallo venne così portato su Daxia e affidato all'Ordine di Mata Nui. Tempo dopo Johmak lo consegnò ai Toa Mahri, che si trovavano su Metru Nui, ordinando loro di portarlo su Artidax. Due altri agenti dell'ordine avevano già infatti impiantato sull'isola un dispositivo con cui generare un'eruzione vulcanica da sfruttare per poter distruggere le orde Visorak. I Toa Mahri riuscirono nel loro compito e posizionarono il cuore su Artidax, dove, insieme a tutti i Visorak da esso riuniti, venne distrutto dall'eruzione.


I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.