Bionicle Wiki ITA Wikia
Advertisement

"Il posto è un crocevia per i disonesti, i disperati e quelli interessati a fare soldi facili, o affari che sarebbe meglio tenere alla larga dai Toa."

—Narratore, Destiny War

Stelt era un'isola dell'Universo Matoran e la casa di numerose specie.

Storia[]

Stelt fu creata dai Grandi Creatori durante la costruzione dell'universo Matoran. Divenne una grande città portuale e si guadagnò la reputazione di covo di malfattori e criminali. L'intera isola era costantemente sull'orlo dell'anarchia totale, a causa delle continue guerre fra i membri della specie dominante. Voporak era in origine un leader di un clan di Stelt, fino a quando Sidorak, un suo sottoposto, non lo vendette alla Confraternita dei Makuta. Dopo la Guerra Civile MatoranMiserix incaricò il Makuta di Stelt di sorvegliare l'isola. Gorast una volta visitò l'isola, ma fu bloccata da Krekka, una guardia locale. I due si scontrarono e Krekka fu sconfitto, venendo per questo bandito da Stelt. Gli abitanti del posto si riunivano spesso per assistere a duelli fra gladiatori, di solito schiavi catturati da altre isole. Gladiator era uno di loro e, durante un duello, le sue capacità furono notate dai Cacciatori dell'oscurità, che lo reclutarono nell'organizzazione. In tempi più recenti, Gladiator era stato rinviato su Stelt, avendo sentito che qualcuno stava cercando di ricreare le orde Visorak, sfasciatesi dopo la morte di Sidorak. La federazione della paura, durante il suo viaggio verso Artidax, si fermò su Stelt per acquistare una barca più grande e comoda. Brutaka offrì ad un venditore locale Roodaka come merce di scambio per prendere la sua miglior imbarcazione. Mentre i due trattavano, Brutaka decise di colpirlo e lo mise fuori gioco, mentre Takadox ipnotizzò l'equipaggio e gli ordinò di buttarsi in mare. Il gruppo riuscì così a fuggire dall'isola con la barca. Il venditore, dopo essersi ripreso, fu interrogato da Miserix, appena giunto, che gli chiese informazioni su Teridax. Non avendo però appreso nulla, il Makuta disse semplicemente al venditore di spargere in giro la voce che Miserix era tornato, dopodiché esplorò l'isola, trovando il Makuta di Stelt, che interrogò prima di ucciderlo. Poco dopo la partenza di Miserix, Mazeka raggiunse Stelt per recarsi da un fantasma di Nynrah che aveva aiutato Vultraz a modificare il suo Skyfighter. Mazeka sconfisse le sue guardie del corpo e ricattò il Fe-Matoran, che si ritrovò costretto a indicagli la direzione presa in precedenza da Vultraz. Dopo la presa di potere da parte di Teridax, Trinuma giunse su Stelt per coordinare la resistenza contro il Makuta. Venne poco dopo raggiunto dai Toa Nuva, che presero poi direzioni diverse. Dopo la morte di Teridax e la distruzione dell'universo Matoran, Stelt è stata evacuata e infine smantellata.

Località[]

L'isola, di ambiente arido e desolato, era abitata da numerose specie, in continua lotta fra loro, tanto che Stelt non riusciva mai a trovare un equilibro politico ed era sempre sull'orlo dell'anarchia. Gli unici luoghi sicuri erano i numerosi stadi, dove i cittadini si riunivano per assistere a duelli fra gladiatori. L'isola era per il resto piena di piccole abitazioni, come case di mercanti o venditori. 

Specie[]

La specie dominante di Stelt era quella di Sidorak e Voporak, che era costantemente in guerra. Anche numerosi Matoran vivevano sull'isola, spesso come mercanti, e costituivano la classe sociale media del posto. Più in basso di tutti si trovava la specie di Krekka, i cui membri erano di soliti sfruttati come guardiani o servitori.

Citazioni[]

"Ci sono culture che si fondano sulla guerra. Una così è quella dell'isola da cui provengono Sidorak e Krekka, un luogo dove lo scontro è un fatto quotidiano della vita."

L'OscuroDark Hunters


Universo Matoran

Metru NuiKarzahniXiaZakazOdinaContinente SettentrionaleContinente Meridionale (Voya NuiMahri Nui)Karda NuiDestralDaxiaSteltArtakhaIsola di Tren KromNynrahVisorakIl PozzoIsole Meridionali (Artidax)