La Tribù del fuoco è una delle tante tribù di Spherus Magna.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La tribù del fuoco era da sempre una delle varie tribù del pianeta di Spherus Magna. I Grandi Creatori, decisi a dedicarsi solo ai loro esperimenti, crearono i Signori elementali ed affidarono loro il posto di governatori. Il Signore elementale del fuoco divenne il sovrano della tribù del fuoco. Dopo la scoperta del Protodermis energizzato nella regione del Signore elementale del ghiaccio, scoppiò una guerra fra i signori elementali, ed i Glatorian della tribù del fuoco furono impiegati come soldati nella guerra. Alla fine, la tribù conquistò la fonte ed iniziò ad estrarne grandi quantità. Ciò destabilizzò in modo irreparabile il pianeta, che si frantumò in tre parti. Dopo la catastrofe, il Signore elementale del fuoco rimase intrappolato e la tribù, ritrovatasi su Bara Magna, si integrò alla nuova società, che ruotava intorno ai Duelli nell'arena, per mantenere una fragile pace con le altre tribù. Raanu, un Agori, fu poi eletto leader della tribù. In seguito Malum, un guerriero della tribù, fu esiliato dopo aver violato le regole di un duello, tentando di uccidere il suo rivale. Quando Gelu scoprì che i Cacciatori di ossa stavano pianificando un attacco contro Vulcanus, informò Raanu, che decise di fortificare il villaggio e difenderlo dagli invasori. Inviò anche due Glatorian a chiedere aiuto a Tajun, ma furono uccisi dai cacciatori. Il villaggio fu comunque in grado di resistere all'assalto. Poco tempo dopo, la tribù si spostò nel Mega-villaggio, dove convisse brevemente con le altre tribù. Raanu permise poi a Mata Nui di impadronirsi del villaggio (che era in realtà un antico robot) per combattere Teridax. A seguito di questi eventi, la tribù del fuoco ha iniziato nuovamente a vivere sulla riformata Spherus Magna.

Membri conosciuti[modifica | modifica sorgente]

Perditus

Abitanti dei villaggi[modifica | modifica sorgente]

Guerrieri[modifica | modifica sorgente]

Organizzazione[modifica | modifica sorgente]

La tribù era piuttosto numerosa, seconda per numero solo alla Tribù della roccia, e i suoi membri erano rinomati per le loro capacità manuali, come ad esempio la bravura nel riparare strumenti danneggiati. Raanu, leader della tribù, spesso enfatizzava il benessere della tribù.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.