Bionicle Wiki ITA Wikia
Advertisement

"Hai perso i tuoi poteri. Hai perso la tua mente. Stai per perdere anche la tua testa."

—Tridax a VezonDestiny War

Tridax era il Makuta di Nynrah ed un membro della Confraternita dei Makuta.

Biografia[]

Tridax, come tutti i Makuta, fu creato dal Grande Spirito 100000 anni fa, da una sostanza chiamata Antidermis. Divenne da subito un membro della Confraternita dei Makuta, organizzazione guidata da Miserix e volta a garantire la pace e la stabilità nell'universo Matoran. Oltre a ciò, i Makuta crearono diverse specie di Rahi per popolare l'universo. A seguito della Guerra Civile Matoran, Miserix assegnò a Tridax l'isola di Nynrah, affinché la sorvegliasse. Quando Teridax si schierò contro Miserix per il controllo della Confraternita, Tridax fu tra quelli che si schierarono dalla sua parte e, dopo la presunta esecuzione di Miserix, l'organizzazione si dedicò, segretamente, a sottomettere con la forza l'universo. Come i suoi simili, Tridax si evolse un giorno in una nuova forma, grazie a cui non doveva più respirare, riposarsi o nutrirsi. Teridax convocò così i Fantasmi di Nynrah su Destral perché modificassero e rendessero più agevoli le nuove armature dei Makuta. Diversi Makuta, fra cui Tridax, si fornirono anni dopo di un team di Toa Hagah che provvedesse alla propria difesa personale. Quando però il team guidato da Toa Norik si ribellò a Teridax e attaccò Destral, i rimanenti team furono o uccisi o corrotti, compreso quello di Tridax. Pochi anni dopo il Grande cataclisma, Tridax iniziò a lavorare con altri abili scienziati, Mutran e Chirox, alla creazione delle Sanguisughe d'ombra, che potevano essere create mutando i Kraata. Progettò anche la Sfera Tridax, che fu quindi chiamata così in suo onore. Tridax entro anche in possesso di una delle due uniche Olmak esistenti e la utilizzò per eseguire diversi viaggi in dimensioni paralleli, dalle quali prelevò i Takanuva locali, per poi trasformarli in Toa oscuri tramite le sue Sanguisughe d'ombra. Creò così un'armata di Takanuva oscuri, che pose in stasi su Destral.

Guerra Ordine di Mata Nui-Confraternita dei Makuta[]

Non appena Antroz e il suo team ebbero lasciato Destral per invadere Karda Nui, Tridax, a cui era stato affidato il comando della fortezza, incontrò Vezon, catturato dai Rahkshi che pattugliavano la spiaggia. Condusse lo Skakdi dentro la fortezza e lo interrogò, scoprendo che Vezon era stato inviato dall'Ordine di Mata Nui, organizzazione che aveva sabotato i sistemi di teletrasporto di Destral (da usare in caso di pericolo) e stava per invaderla. L'attacco avvenne effettivamente poco dopo e Tridax, seguito da Vezon, raggiunse la sala in cui nascondeva i suoi Takanuva oscuri, e parlò al folle Skakdi del suo piano di conquista. Mentre il Makuta si apprestava a liberare i Toa, però, Tobduk e Mazeka fecero irruzione nella stanza, liberando un potente Virus in grado di divorare il Protoacciaio su Tridax. L'armatura di Tridax venne consumata in pochi secondi, lasciandolo semplicemente nella forma di una nuvola di Antidermis. Tobduk, dopo aver riassunto brevemente a Tridax il proprio passato, provvedette ad incenerirlo con la sua lancia.

Poteri[]

Tridax, come ogni Makuta, controllava l'elemento dell'oscurità, poteva creare Kraata ed aveva accesso a tutti i loro 42 poteri. Poteva anche generare una mano d'ombra.

Maschera e strumenti[]

La principale maschera di Tridax è sconosciuta, ma ha spesso indossato una Olmak per i suoi piani. Portava con sé una lancia piena di acido e una lama, e la sua armatura era di colore viola e cremisi.


Advertisement