Varian è una Toa dello psichico, catturata e posta in stasi come trofeo dall'Oscuro.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Varian, in origine una Ce-Matoran, quando divenne Toa entrò a far parte di un team. Un giorno il team venne inviato a fermare un'invasione di Protocairn, insieme ad un altro gruppo di Toa. Dopo aver fermato i Protocairn, e i Parakrekks che erano sulla loro scia, i due team si fusero e Varian divenne una grande amica di Norik, con cui eseguì diverse missioni. Queste riguardavano spesso lo spionaggio, permettendole di fare buon uso dei suoi poteri psichici, ma Varian si stancò con il tempo di questi incarichi e convinse il leader del team ad inviarla anche in missioni più dure e che implicavano combattimenti. La Toa si trovò però in difficoltà numerose volte con questo nuovo tipo di incarichi, per cui pensò di parlarne con Norik. Non trovò tuttavia mai l'occasione propizia per farlo. Un giorno Varian e Norik accolsero la richiesta di aiuto di alcuni Matoran, che denunciavano la scomparsa di tre Toa locali. La coppia aspettò vari giorni esaminando il luogo e la situazione, fino a quando fu contattata da un Toa che si presentò con il nome in codice di "grigio" e che si unì ai due. Li guidò poi al villaggio, dove i tre vennero attaccati da due Cacciatori dell'oscurità, che Varian aveva già notato con i suoi poteri mentali, trovando il tempo di mettere in fuga Norik. Il loro compagno venne però sconfitto dai cacciatori, che lo rapirono, mentre Varian fu tramortita dal Rhotuka di Gatherer e svenne. Quando si svegliò, ritrovò Norik e lo convinse ad andare alla ricerca di "grigio", trovando i cacciatori in fuga sulla loro nave con lui. I due Toa li inseguirono e Varian usò una maschera dell'energia elementale, donatagli dal suo compagno, per immobilizzare mentalmente la nave nemica. Venne però attaccata e messa al tappeto da Gatherer e Lurker, arrivando a perdere i sensi. Venne quindi catturata con Norik e fatta prigioniera. In seguito, risvegliatasi su Odina, venne condotta da Ancient al cospetto dell'Oscuro, che le presentò Norik e "grigio", entrambi svenuti. L'Oscuro le diede l'opportunità di scegliere uno fra loro e liberarlo e Varian si rifiutò di farlo, ma, quando il leader dei Cacciatori dell'oscurità minacciò di uccidere uno di loro personalmente, si vide costretta a scegliere Norik, a cui donò, prima che fosse portato via, dei bei sogni con i suoi poteri telepatici. L'Oscuro rivelò poi alla Toa che sarebbe diventata un suo trofeo e posta quindi in un tubo di stasi nella sala. Varian chiese quale sarebbe stata la sorte dell'altro Toa e l'Oscuro rivelò che "grigio" non era altro che un cacciatore mutaforma, Triglax. Venne quindi costretta in tubo di stasi, dove rimase come trofeo. Sopravvisse al suo interno per migliaia di anni, superando indenne il grande cataclisma, l'invasione di Odina operata dai Rahkshi ed anche la morte di Teridax. Non si conosce la sua sorte a seguito dell'evacuazione di massa dall'universo Matoran.

Personalità e poteri[modifica | modifica sorgente]

Varian è eccentrica ed ha un carattere singolare. Usa spesso i suoi poteri per divertirsi, ad esempio donando incubi ai suoi amici nel sonno. È piuttosto testarda e difficile da dissuadere da un proposito, in caso ciò voglia dire compromettere i suoi desideri. Ama inoltre le sfide e quindi mettere alla prova le sue abilità, anche se ciò si è rivelato molti difficile per lei. Afferma anche di possedere un'ottima memoria uditiva e di ricordarsi quindi qualsiasi cosa abbia sentito. In quanto Toa dello psichico, Varian ha la possibilità di creare energia mentale e possiede anche una grande varietà di altri poteri, come la telecinesi o la capacità di creare illusioni ed incubi. Il suo Rhotuka può far addormentare il bersaglio.

Maschera e strumenti[modifica | modifica sorgente]

Varian indossa una Grande CalixKanohi che le permette di eseguire acrobazie e movimenti incredibili, non realizzabili senza i suoi poteri. Possiede due lame attaccate ai suoi gomiti ed uno scudo si cui è montato un Lanciatore Rhotuka artificiale.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.